Tradizione

Tempio Shaolin

Le ancestrali origini del Kenpo risalgono, secondo la leggenda, al tempio di Shaolin e alla figura mitica del monaco indiano Bodhirama. Nelle sue prime documentazioni questo stile viene chiamato “Chuan Fa”, in cinese mandarino “Legge del pugno”, in giapponese “Ken Po”.

L’arte del Kenpo tradizionale dalla Cina arriva nelle Hawaii con il maestro James Masayoshi Mitose, all’inizio della seconda guerra mondiale. Uno dei suoi allievi più importanti è William Kwai-Sun Chow che reinventa in chiave moderna lo stile del suo maestro, rendendolo più veloce e realistico, gettando le basi del Kenpo Karate.

Ed ParkerEdmund Kehaloa Parker conosce Frank Chow a 16 anni. Dopo averlo visto combattere, decide di imparare il Kenpo Karate e prosegue negli anni ad allenarsi costantemente sotto la supervisione dello stesso Chow e di altri grandi maestri. Alla fine del servizio militare, nel 1954, Ed Parker comincia ad insegnare kenpo negli Stati Uniti. Inizia nell’università di Brigham Youth, ma, dopo aver fatto alcune esibizioni, la sua popolarità e quella del Kenpo Karate crescono enormemente finché, nel 1956, decide di stabilirsi in Pasadena, California, con l’intento di insegnare per il resto della sua vita.

Crea il torneo di arti marziali di Long Island in cui, durante l’edzione del 1964, presenta al mondo Bruce Lee . è istruttore personale e bodyguard di Elvis Presley, grande ammiratore del Kenpo Karate, come raccontato nel film  "Protecting the King" (2007) . Allena il team americano di Kenpo “"New Gladiators" ” che riscuote enormi successi agonistici durante la sua tournee europea.

Nel 1990 Ed Parker muore prematuramente: a lui è dedicato il film "Arma Perfetta" (1991)  con Jeff Speakman, suo allievo e amico.