Allenamento

L’allenamento di Kenpo Karate è composto da molte parti, riflettendo la natura eclettica della disciplina stessa.

L’autodifesa è parte fondamentale del Kenpo, attraverso i suoi tre principi: fluidità dei colpi, economia di movimenti ed energia variabile. L’estrema varietà di difese e attacchi, le alternative d’esecuzione e la velocità di azione, fanno di ogni tecnica un misto di efficacia e praticità. Le differenti situazioni studiate, dalle prese al collo alla lotta a terra e alla difesa da aggressori armati, ci consentono di prepararci a dinamiche reali.

Il combattimento è una applicazione naturale di quello che studiamo interpretato in senso agonistico. Gli allievi, muniti di protezioni adeguate, gareggiano con regolamento da semi o light contact. In questa modo si sviluppa la capacità di gestire lo stress di uno scontro e rispondere ad attacchi non collaborativi.

Parte integrante dell’allenamento è lo studio dei Kata, combinazioni di movimenti e colpi  codificati e prestabiliti. In questa fase l’allievo sviluppa una sinergia tra corpo, respirazione e mente.